Sydney, ostaggi all’interno di una cioccolateria: presunto attacco terroristico



Terrore in Australia: un uomo ha imprigionato alcuni dipendenti e clienti in un locale a Sydney. L’ individuo sospetto dice di avere 4 bombe e chiede di voler parlare con il premier Abbott

uomo armato sidneyTredici persone sono state prese in ostaggio da un uomo all’ interno di un bar cioccolateria, nel pieno centro di Sydney. L’ uomo armato ha obbligato gli ostaggi ad alzare le mani ed appoggiarsi alle vetrine. Il centro finanziario della capitale è stato immediatamente bloccato ed assediato da uno schieramento di agenti di polizia e forze speciali. Il movente di questo gesto, non è ancora chiaro, nè si è certi se si tratti dell’azione sconsiderata di un uomo isolato. Secondo le dichiarazioni del capo della polizia del Nuovo Galles, Andrew Scipione, nel locale c’ è un solo uomo armato che detiene un numero imprecisato di ostaggi, all’ incirca una decina tra dipendenti e clienti del locale.

Nell’ arco di alcune ore, cinque ostaggi tra cui anche il barista del locale, sono riusciti a fuggire dalla cioccolateria, scapppando fuorri da una delle porte. All’ esterno il locale è stato circondato dalla polizia e dalla tv 7 News, la cui sede si trova a pochi metri dal luogo incriminato. L’uomo avrebbe chiesto di parlare ed incontrare il premier Tony Abbott, facendo richiesta che gli venga consegnata una bandiera dell’ Esercito Islamico. La bandiera starebbe a rappresentare la formazione terroristica basata in Siria ed in Iraq.

L’uomo avrebbe dichiarato di aver piazzato quattro bombe ; due all’ interno del locale ed altrue due all’ esterno. A causa di quest’ azione terroristica, per motivi di sicurezza è stata chiusa la Banca Centrale di Sydney, nonchè l’ Opera House per un pacco sospetto. Numerosi voli verso la capitale australiana, sono stati deviati, in conseguenza dell’ atto terroristico.

Il premier Tony Abbott, tirato in causa ha dichiarato in una conferenza stampa che non è ancora chiaro se alla base di questo gesto ci sia una motivazione politica. InAustralia, l’ allerta per le minacce di estremisti islamici è molto alta. L’ Australia infatti insieme agli Stati Uniti sostiene le operazioni in Siria ed Iraq contro lo Stato Islamico; numerosi sono i cittadini australiani andati a combattere in Siria.

Fonti:

-------------
-------------

http://video.repubblica.it/

http://www.ilsole24ore.com/

Video:

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/terrore-sidney-presi-13-ostaggi-esposta-bandiera-islamica-1075707.html

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... australia, polizia, sequestro
registro elettronico scuola
Studenti hacker modificano registro elettronico per alzarsi i voti: denunciati

A Bologna un gruppo di studenti accedono al registro elettronico dei prof. e si aumentano...

Chiudi