Guida in stato di ebbrezza: 3 prove alcool test sono legali?



etilometro

Continuiamo la nostra discussione su uno delle violazioni del codice della strada più comuni, (dopo la guida senza cinture e la guida per eccesso di velocità), ovvero la guida in stato d’ebbrezza, disciplinata dall’art. 186 del codice della Strada .
Dopo aver visto due casi diciamo ‘al di fuori del comune’ (leggi gli articoli qui e qui) vediamo un altro episodio (realmente accaduto, naturalmente) ad una persona che è stata sottoposta al test dell’etilometro e a cui è stata ritirata la patente.
Secondo l’articolo 379 del regolamento di attuazione del codice della strada occorre effettuare due misurazioni, a distanza di tempo di 5 minuti l’una dall’altra. Ecco i primi due commi del suddetto articolo:

1. L’accertamento dello stato di ebbrezza ai sensi dell’articolo 186, comma 4, del Codice, si effettua mediante l’analisi dell’aria alveolare espirata: qualora, in base al valore della concentrazione di alcool nell’aria alveolare espirata, la concentrazione alcoolemica corrisponda o superi 0,5 grammi per litro (g/l), il soggetto viene ritenuto in stato di ebbrezza.

 

2. La concentrazione di cui al comma 1 dovrà risultare da almeno due determinazioni concordanti effettuate ad un intervallo di tempo di 5 minuti.

Non è quindi giusto procedere a 3 rilevazioni, e scartare quella dal risultato più basso, in modo da far risultare una ‘maggior gravità’ dello stato di ebbrezza del conducente sottoposto all’alcool test.
Eppure, questi casi purtroppo succedono, come ad un malcapitato che racconta la sua disavventura sul forum ricorsi.net:
Mi hanno fatto tre prove…0,68 0,96 0,98….
Hanno tenuto le ultime due ed hanno corretto il valore della prima sul verbale sovrascrivendo 0,96 e buttando lo scontrino della prova precedente.

-------------
-------------
Video:

Se i carabinieri non avessero fatto ciò, questa persona con un buon avvocato avrebbe potuto fare in modo di risultare in ‘prima fascia’ (ovvero quella 0,5-0,8 g/l), poichè il primo test ha dato come risultato 0,68 g/l.
Invece in questo modo il soggetto è sicuramente in seconda fascia (0,8 – 1,5 g/l) poichè le due rilevazioni che sono state verbalizzate sono entrambe superiori a 0,8 g/l.

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... alcool, carabinieri, etilometro
Guida in stato di ebbrezza: cosa succede in Italia e negli altri paesi del mondo

tratto da kataweb.itPer approfondire:guida in stato di ebbrezza in Francia http://fr.wikipedia.org/wiki/Délit_de_conduite_sous_l'empire_d'un_état_alcoolique guida in stato di...

Chiudi