Condividere file di grandi dimensioni con Telegram!


L’ultima versione di Instagram introduce gli utenti a novità interessanti, tra cui il poter condividere file di grandi dimensioni.

telegram schermata smartphoneTra le principali alternative a Whatsapp c’è senz’altro Telegram, che, nonostante non abbia ancora un numero di utilizzatori paragonabile ai grandi numeri di Whatsapp, sta sviluppando buone idee, una dopo l’altra. Forse è questo il suo segreto: il team non è sotto pressione costante a differenza di quello di Whatsapp, ed è quindi libero di perfezionare tutti gli strumenti a disposizione degli utenti.

E la versione 2.4.0 di Telegram è veramente innovativa, perché permette di visualizzare e gestire tutti i documenti condivisi in una determinata chat, grazie a una sezione apposita, chiamata File Condivisi, accessibile dalla sezione Media Condivisi.


Vediamo l’opzione nel dettaglio: i documenti in questione non solo piccoli file, ma gli utenti possono condividere anche file di grandi dimensioni, o almeno, fino a 1,5 GB. Il file sarà accessibile sia dalla app che da tutti gli altri dispositivi, quindi anche attraverso browser e desktop.

Davvero una innovazione, considerando che attraverso Whatsapp, si possono condividere video di piccoli dimensioni e solo foto e file audio. Inoltre, ogni file può essere inviato via mail, oppure attraverso altre app: basta solo aprire il file e fare click su Condividi. Ottimo per condividere i video, ma anceh file audio molto grossi, o documenti di ogni formato.

Ma le novità non finiscono qui. Installando la nuova versione, sarà possibile disabilitare le notifiche per ogni contatto, o per ogni gruppo, specificando pure l’intervallo specifico, a scelta tra 1 ora, 8 ore oppure 2 giorni. E’ possibile entrare nella conversazione da mettere in silenzioso, premere il tasto Menù e l’opzione Silenzia Notifiche. Per riattivare il tutto, basta selezionare l’opzione Suona, trovabile con lo stesso procedimento.

E’ possibile inoltre effettuare una ricerca multipla dei contatti, per fare una scansione contemporanea tra contatti, conversazioni, gruppi, usernames e messaggi. Si risparmia tempo, specie se si ha fretta e non si è nelle facoltà mentali di fare uan ricerca metodica, visto che ci si è dimenticati chi ha mandato il messaggio, oppure non ci si ricorda il contenuto di una chat.

Ovvio che tutto questo lo si avrà quando si aggiornerà l’app, attraverso il Play Store e cliccare Aggiorna, mentre chi la deve installare, cliccherà su Installa.

GD Star Rating
loading...
Condividere file di grandi dimensioni con Telegram!, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro... app sms gratis
whatsapp spunta blu
Doppia spunta blu su Whatsapp, ecco cosa significa

Il doppio segno di spunta nera che poi diventa blu. La piccola grande novità di...

Chiudi