Ddl Concorrenza, luci ed ombre secondo le Associazioni dei Consumatori



liberalizzazioni e sconti sulle assicurazioni auto: ciò che non va nel nuovo ddl Concorrenza del governo Renzi

matteo renzi premier fotoIl Governo italiano, nel corso di un Consiglio dei Ministri presieduto dal Premier Matteo Renzi, ha approvato il cosiddetto Ddl Concorrenza che, tra l’altro, contiene alcuni provvedimenti di liberalizzazione. Tra questi un provvedimento riguarda gli sconti sulle tariffe Rc auto che le compagnie dovranno applicare a coloro che stipuleranno le polizze con la contestuale installazione della scatola nera, ovverosia la cosiddetta ‘black box’.

Secondo il Codacons il provvedimento rischia di tramutarsi in una ‘colossale bufala‘ in quanto i costi di gestione della scatola nera saranno ben più alti rispetto agli sconti sull’Rc auto offerti dalle compagnie. Dubbi sull’efficacia del provvedimento sull’Rc auto sono stati espressi anche dalla Federconsumatori che, per quel che riguarda il Ddl Concorrenza, è delusa anche sul altre due decisioni del Governo: lo stralcio dei farmaci di fascia C, e l’insistere con l’abolizione del mercato tutelato dell’energia anche se solo a partire dal 2018.

Video:

E poi c’è anche da dire che se c’è qualcosa che in Italia non funziona, allora queste sono proprio le liberalizzazioni che non generano alcun effetto positivo a favore dei consumatori finali. Non a caso, in accordo con un Rapporto della Cgia di Mestre, negli ultimi 20 anni effetti positivi a favore dei consumatori finali ci sono stati solo nei settori della telefonia e dei medicinali. Per il resto, invece, le liberalizzazioni in Italia sono state un flop in quanto non hanno frenato rincari come quelli dei servizi postali, trasporti, pedaggi autostradali, luce e gas.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... assicurazione auto, cgia di Mestre, codacons, federconsumatori, governo, legge, liberalizzazioni
treno bloccato da neve
Ritardo dei treni bloccati per neve e maltempo, ci saranno rimborsi? L’opinione di Federconsumatori e Codacons

Treni bloccati per neve, pioggia e ghiaccio senza investimenti mirati In Italia viaggiare in treno...

Chiudi