Può il cibo influenzare il nostro umore? Si! Ed eccone il motivo



Le proprie abitudini alimentari non plasmano solo il corpo ma influenzano anche l’umore. Scopri come leggendo qua!

ragazza mangia al fast foodVi siete mai chiesti perchè quando decidiamo di seguire un regime dietetico diventiamo nervosi e molto suscettibili? Oppure quando mangiamo cose che ci fanno venire l’acquolina solo a pensarle,entriamo nella pace dei sensi?. Ecco! Queste semplici osservazioni nascondono un perchè scientifico! La scienza, infatti, ha cercato di spiegare la relazione che intercorre tra cibo e umore conducendo diverse ricerche. Dalle stesse è emerso il fatto che i cambiamenti alimentari comportano delle alterazioni chimiche e fisiologiche del cervello. Sempre secondo la scienza, per evitare che avvengano le suddette alterazioni, quando si decide di cambiare piano alimentare, si dovrebbero seguire quattro semplici attenzioni, di seguito elencate:

1- Non eliminare interamente i carboidrati, ma scegliere quelli complessi. Chi toglie i carboidrati dalla propria dieta ha più probabilità di essere triste e di cattivo umore, questo perchè gli stessi contengono triptofano, un aminoacido utile alla sintesi della serotonina, l’ormone regolatore del buon umore. Più triptofano giunge nel cervello più serotonina viene rilasciata e più l’umore migliora.

2- Omega-3. Questa specifica categoria di acidi grassi sarebbe in grado di prevenire la depressione, visto che influenzano la fisiologia dei neurotrasmettitori.

3- Abbondante colazione. E’ stato rilevato il fatto che chi fa una abbondante colazione non solo migliora la memoria e fornisce l’energia necessaria per tutta la giornata, ma dona al consumatore una sensazione di serenità e calma.

4- Cibi ricchi di vitamina D. Quest’ultima ha la stessa azione incrementativa della serotonina dei carboidrati. L’unica differenza sta nel fatto che i carboidrati possono essere introdotti con il cibo, mentre la vitamina D si assimila con l’esposizione al sole. Non è un caso quindi, che alcune persone durante le stagioni fredde e che si espongono di meno al sole, sono di cattivo umore.

-------------
-------------
Video:

In conclusione, se si notano nervosismo e cattivo umore, molto probabilmente c’è da rivedere il proprio piano alimentare!

 

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... alimentazione, cibi che fanno bene, colazione, depressione, memoria, omega
fibre alimentari
Troppe fibre fanno male: ecco perchè

Dieta ricche di fibre favorisce l'anemia: ecco la spiegazione scientifica a questo legame Siamo circondati...

Chiudi