Tirocini aziendali: lo sfruttamento silenzioso


Esperienze Aziendali non retribuite: quando lo stage diventa un incubo. Le segnalazioni dei tirocinanti.

lavoro non pagato tirocinioQuella del tirocinio aziendale è stata per molti anni una fase fondamentale nel processo formativo dei ragazzi. Inizialmente tale concetto, che sottolinea l’importanza di fare esperienza sul campo, ha rappresentato il punto di forza delle cosiddette “scuole professionali”.
Una tale scelta, ossia quella di alternare periodi di scuola a periodi di attività aziendale, comporta notevoli vantaggi per lo studente.

Ma quella che dovrebbe essere un’esperienza formativa costruttiva può facilmente trasformarsi in una realtà tutt’altro che idilliaca.

Le testimonianze raccolte recentemente fanno eco alle centinaia di segnalazioni che ogni anno vengono registrate dai centri di formazione, segnalazioni atte a rivelare gravi mancanze di tutela del tirocinante con colpe ravvisabili tanto nelle scuole quanto nelle aziende.

-------------
-------------

 

Vedi anche: Ricercatori, ingegneri, laureati sfruttati: quando in Italia si lavora gratis

I dati raccolti evidenziano che in molti casi viene perpetrato un vero e proprio maltrattamento dei tirocinanti, che si trovano non solo ad operare all’interno di ambienti ostili ma anche a svolgere mansioni che poco o nulla hanno a che fare con la materia di studio, avendo funzioni più di tuttofare che di stagista.

Triste a dirsi, la preoccupazione principale degli Istituti Scolastici è quella di mantenere buoni rapporti con le aziende a discapito degli stagisti che anche in presenza della denuncia di gravi abusi, si vedono invitati dai responsabili del proprio corso a subire passivamente la situazione, adducendo l’attenuante che dopo tutto “il mondo del lavoro funziona così”.

Fermo restando che il periodo di tirocinio aziendale non da alcun diritto a retribuzione, è legittimo chiedersi se tali esperienze debbano essere per forza costellati da maltrattamenti e mancanza di rispetto nei confronti dello stagista.
L’augurio è che le cose possano cambiare, attraverso un’applicazione più rigida dei regolamenti già esistenti, un attento monitoraggio degli insegnanti e una maggiore umanità da parte dei titolari delle aziende interpellate.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro... lavorare gratis, sfruttamento, stage
tirocinio estero bando
Emilia Makers, bando per tirocini formativi all’estero

50 laureati o laureandi potranno fare un tirocinio formativo fuori dell'Italia, in filiali estere di...

Chiudi