Un idraulico da medaglia



150 euro posson sembrare tanti, ma quando si salda il conto con un idraulico, ahimè, la cifra diventa irrisoria, quasi ridicola, anche se il guasto è di poco conto. Qualche puntata fa di ‘Mi manda Raitre’ rimetteva al pubblico giudizio, con tanto di confronto con compensi più o meno ufficiali, l’operato di un idraulico che per sturare un gabinetto aveva spillato ad una poveretta la bellezza di 480 euro.
D’accordo che si era in una grande città, in pieno agosto, che il nome dell’idraulico compariva, a pagamento, sulle pagine gialle e che l’intervento era d’emergenza, ma 480 ci sembrano un po’ troppi per un lavoretto da cinque minuti.
Ma se poi, di contro, fai l’esempio di un idraulico (un tal signor Buttaro, che merita senz’altro un po’ di pubblicità), che prende solo (e aggiungo in tutta franchezza: solo) 150 euro per ben quattro riparazioni, di cui una sostituzione di un tubo, con relativa saldatura a regola d’arte?
Troppo bello per essere vero, dirà qualcuno.
Invece no, nessuna finzione. L’idraulico in questione esiste, e ha preso la modica cifra, quasi scusandosi, addirittura dopo un’intera giornata di lavoro, dalle 8 e 20 di mattina fino alle 18 passate, con solo un’oretta di pausa per il pranzo: un tubo davvero difficile da sturare, complicazioni a gogò, sudore e sangue. Tanto che al suo posto, “se ci fosse stato un altro se ne sarebbe andato per la disperazione”, come lui stesso ha riferito, esausto, al termine della riparazione.
"Una giornata così tremenda non mi era mai capitata in quarant’anni di lavoro” ha poi aggiunto “me la ricorderò per tutta la vita”.
Lavorare così tanto per così poco non è cosa da tutti.
Un eroe, quasi un santo, se non fosse per la raffica di bestemmione sparata durante il difficile, quasi impossibile, lavoro.
Ma siamo sicuri, che Qualcuno, lassù, l’avrà già perdonato.

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Portatile, domani (speriamo) la svolta

Finalmente il grande giorno, domani. Andrò a Roma a comprarmi il portatile. Questo.

Chiudi