Elettronica per telecomunicazioni, l’attesa infinita


‘Uomo di pace’ il prof, ‘cattivello’ il corso
Alla fine anche questa è fatta.

il prof. Giovanni Busatto

Certo, da come me l’avevano descritto in molti, questo esame di elettronica per telecomunicazioni (amplificatori selettivi, oscillatori, filtri, amplificatori logaritmici ed esponenziali, discriminatori, pll), sembrava quasi una passeggiata, quasi una formalità.
Il prof., Giovanni Busatto, (foto a fianco), è definito da molti ‘tranquillo’, un ‘uomo di pace’, un ‘papa buono’ , un prof. che ‘ti mette a tuo agio’ , una ‘persona buona e tranquilla, è stato anche mio insegnante, all’università di Napoli’ (Maicòll, mio coinquilino nella casa a Cassino), il suo esame è ‘uno dei più facili’ qui ad Ingegneria.
Unica nota stonata nel coro degli elogi a iosa proviene da Mauro Pelosi (anzi, il dottore ingegnere, come si definisce nel suo sito): ‘stai attento’, mi aveva detto un po’ di tempo fa, ‘che può bocciare’.
In effetti a Mauro, a suo tempo (già un anno e mezzo dalla sua laurea, come passa il tempo) era proprio capitato questo, dopo una domanda, comunque abbastanza semplice, fondamentale per un qualunque corso di elettronica.
Le opinioni fin qui riportate, in effetti, sono tutte vere, ivi comprese quelle del più volte citato Mauro: il prof. è buono, è il corso che non lo é.
4 crediti sulla carta, e come al solito ne varrebbe molti di più, se non già nel memorizzare e capire il funzionamento delle varie tipologie di circuito (una trentina in tutto).
E dire che il sottoscritto il tempo di studiare l’ha avuto, fin troppo: dei due appelli previsti a dicembre (uno il 1° l’altro il 20, cioè ieri), ho scelto il secondo, anche se avrei raggiunto la stessa preparazione già due settimane prima.
Un attesa infinita, ripassi su ripassi, ma non è bastato per un buon voto: 24, e non c’è proprio tempo per rifiutare, nonostante sia il terzultimo esame della laurea triennale.
Ora spazio agli esamoni di campi elettromagnetici 2 e 3, alla tesi, e a partire da gennaio ingresso ‘non ufficiale’ alla laurea specialistica. Che stress, ragazzi.
P.S.: sul sito ho inserito, nella sezione appunti, la relazione sugli amplificatori logaritmici ed esponenziali e una relazione (tratta dall’università di Firenze) sui pll, anelli ad aggancio di fase.
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Che peccato

Chiude Tmowatch, il blog di Ludik dedicato interamente a TelemonteOrlando. Speriamo ci ripensi.

Chiudi