Biancospino: proprietà, benefici e controindicazioni



Biancospino

Il biancospino è la pianta medicinale più utilizzata in omeopatia! Scopri i suoi benefici e vantaggi leggendo qua.

Il biancospino, nome comune con cui si definisce la Crataegus monogyna, è una pianta medicinale presente in Europa, Africa settentrionale e Asia. L’uso che se ne fa del biancospino è principalmente quello della prevenzione e trattamento delle malattie cardiache, nella fattispecie insufficienza cardiaca congestizia, dolore toracico, battito cardiaco irregolare. Recenti studi, però, hanno dimostrato che l’assunzione di biancospino può aiutare a controllare situazioni strettamente correlate alla salute del sistema cardio-circolatorio come:

  • pressione sanguigna alta
  • aterosclerosi
  • colesterolo LDL alto

C’è anche chi impiega il biancospino per sedare i disturbi legati al sistema digerente quali indigestione, diarrea e mal di stomaco. Altri ancora applicano il biancospino sulla pelle per curare foruncoli, piaghe, e ulcere.

 


La versatilità di tale pianta officinale è attribuita alle sue proprietàcalmante, diuretica, emolliente, ipotensiva, sedativa. Quest’ultime risiedono in tutta la pianta ma principalmente nelle foglie e nei fiori.Per beneficiare delle suddette proprietà di solito si assume costantemente una tisana di biancospino, ma c’è anche chi preferisce assumere biancospino sottoforma di tintura madre oppure in capsule.

Alla luce di quanto riportato circa le proprietà e i benefici del biancospino è necessario chiarire il fatto che date le stesse, l’assunzione del biancospino necessita dell’approvazione del proprio medico soprattutto se si assumono farmaci per la regolazione della pressione sanguigna e quelli per il controllo del battito cardiaco. Nel primo caso, l’interazione tra i betabloccanti ( farmaci per abbassare la pressione) e il biancospino, potrebbero far scendere a livelli troppo bassi la pressione, data l’azione antipertensiva del biancospino. Nel secondo caso, invece, la combinazione tra biancospino e digossina ( farmaco per trattare l’insufficienza cardiaca) potrebbe enfatizzare l’effetto della digossina e di conseguenza gli effetti indesiderati.

-------------
-------------

Queste precisazioni sono state fatte con l’unico scopo di chiarire il carattere puramente illustrativo e non elusivo del parere medico dell’articolo proposto.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.