Abolizione del mercato tutelato energia, ecco cosa succederà



Mercato libero energia, allarme Adoc: ‘Milioni di consumatori allo sbaraglio’

pilone energia elettrica

Con il futuro mercato libero dell’energia, per quel che riguarda le utenze di luce e gas, si rischia in Italia di mandare allo sbaraglio 22 milioni di consumatori.

E’ questa, in estrema sintesi, la posizione dell’Associazione Adoc riguardo all’abolizione del mercato tutelato che porterà 22 milioni di clienti a dover scegliere tra le offerte del mercato libero per il quale da tempo molte Associazioni dei Consumatori denunciano non solo una scarsa trasparenza, ma anche pratiche commerciali scorrette.

 


In particolare, ad oggi è fissata per l’1 gennaio del 2018 la soppressione del mercato tutelato, ma focalizzando l’attenzione sul presente, riguardo alla luce ed al gas, per il trimestre da luglio a settembre del 2016 c’è da rilevare l’aumento delle tariffe. Dall’1 luglio del 2016, infatti, la luce a parità di consumi aumenterà del 4,3%, così come per il gas il rincaro è dell’1,9% in accordo con la revisione trimestrale tariffaria, in regime di tutela, a cura dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il Servizio Idrico.

Intanto sull’aumento delle tariffe di luce e gas, a partire dal mese di luglio del 2016, ha preso posizione pure la Federconsumatori ritenendo necessario, in particolare, che venga messa la parola fine alle speculazioni sul mercato dei servizi di dispacciamento. E questo perché tale speculazione va letteralmente a zavorrare le bollette per ben 1 miliardo di euro circa a trimestre. La Federconsumatori e l’Unione Nazionale Consumatori, riguardo ai rincari di luce e gas da luglio 2016, affermano inoltre di essere ‘indignate ed incredule’ bollando l’aumento come ‘inaspettato ed ingiustificato‘.

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Read previous post:
Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia, le iniziative più significative

Tantissime le iniziative programmate per visitare i luoghi della Grande Guerra in Friuli, rigorosamente accompagnati...

Close