Amazon Spark: il nuovo social dedicato allo shopping


Ispirandosi a Pinterest e Instagram, Amazon ha creato Spark, un nuovo social network dedicato a chi ama lo shopping. Ecco tutti i dettagli.

I social network dilagano nella rete. Nel corso degli anni il numero di social disponibili online è aumentato in modo esponenziale. Oltre ai più famosi ne esistono molti altri meno conosciuti. I social network nascono con l’obiettivo di creare vere e proprie comunità, favorendo l’interazione fra vari soggetti.

Amazon ha da poco deciso di entrare in questo mondo, lanciando la sua piattaforma social.

Il nuovo servizio lanciato da Amazon si chiama Spark. Amazon Spark, disponibile via App si presenta come un social network a tutti gli effetti.


Gli utenti registrati possono condividere immagini, video, mettere i tanto famosi like e interagire con gli altri utenti. Spark è un social network dedicato agli amanti dello shopping, proprio per la facilità con cui si possono condividere link relativi ai prodotti presenti su Amazon.

Inizialmente all’utente viene chiesto di scegliere almeno cinque categorie di interesse. Tra le varie categorie disponibili alcune sono relative alla moda, alla cucina e al fitness. La scelta effettuata servirà per personalizzare la home del social. In base alle proprie preferenze espresse l’utente vedrà contenuti, video e immagini, in linea con i propri gusti. Molti di questi contenuti riguarderanno prodotti che sarà anche possibile acquistare proprio su Amazon.

-------------
-------------

L’interessante novità è al momento disponibile unicamente agli utenti che risiedono all’interno degli Stati Uniti e che hanno attivo il servizio in abbonamento Amazon Prime. L’intenzione di Amazon è quella di ampliare la disponibilità di Spark ad un numero sempre maggiore di utenti.

GD Star Rating
a WordPress rating system

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro... amazon, amazon spark
Tablet: calano le vendite a livello globale

Crisi del mercato dei tablet? Le vendite calano ma il futuro del settore è ancora...

Chiudi