Come far passare il singhiozzo



Terapia singhiozzo: 7 rimedi naturali per farlo passare in breve tempo.

singhiozzo donna

Un fenomeno fastidioso e difficile a volte da far passare, è il singhiozzo. Esistono dei rimedi della nonna, più o meno noti per aiutarci ad eliminare il problema.

Il singhiozzo è una contrazione involontaria del diaframma che si può manifestare in qualunque momento.

Questo riflesso involontario causa, come già accennato, una forte contrazione del diaframma con chiusura delle corde vocali e conseguente suono caratteristico.

La causa principale è l’irritazione del nervo frenico che può essere stimolato da:

-------------
-------------
  • rapida o eccessiva ingestione di cibo e bevande

  • escursioni termiche

  • danneggiamento della mucosa gastrica

  • stress, ansia e disagio

  • farmaci

Se si tratta di un episodio sporadico è una fase acuta, ma se si ripete nel tempo la causa è da ricercarsi in una situazione patologica.

Fra le cause patologiche troviamo:

  • infiammazione del pericardio

  • reflusso gastro-esofageo

  • gastrite

  • disturbi dei centri nervosi

In linea di massima il singhiozzo può durare qualche minuto o anche protrarsi per più di un’ora. La durata dipende da diversi fattori. Tuttavia se non passa o si ripete nei giorni successivi è necessario rivolgersi al medico. Può capitare ad esempio che si presenti in caso di terapie farmacologiche pesanti ma anche molto spesso in chi soffre di patologie gastriche.

Come si fa a far passare il singhiozzo?

Forse vi farà sorridere ma è stato Ippocrate il primo medico a suggerire l’apnea come rimedio contro il singhiozzo ed è forse quello più utilizzato. Scopriamo quali sono gli altri.

  1. 7 sorsi di acqua

Bere sette sorsi di acqua in rapida successione senza respirare nel mentre.

  1. Zucchero

Mandar giù un cucchiaino di zucchero, essendo granuloso stimolerebbe il diaframma fermandone le contrazioni convulsive.

  1. Distrarsi

Pare che se il cervello si concentra su un’altra attività il singhiozzo si blocca, da qui l’idea dello spavento

  1. Dugh

Bevanda persiana fatta con un bicchiere di yogurt bianco, poca acqua, un cucchiaio di menta tritata, un pizzico di sale e pepe e del ghiaccio tritato. Si mescola il tutto e si beve subito, a piccoli sorsi evitando di far entrare troppa aria.

  1. Limone

Un cucchiaino di succo di limone, in alternativa i più temerari possono provare con l’aceto

  1. Solleticare il palato

Toccare il palato con la punta della lingua, solleticando questo punto pare che si fermino le contrazioni continue del diaframma.

  1. Lobo dell’orecchio

Massaggiare il lobo dell’orecchio tra pollice e indice per stimolare le terminazioni nervose coinvolte nel singulto.

 

Se il singhiozzo è dovuto a cause emotive cercare di rilassarsi, fare qualche attività antistress e allontanare l’ansia può aiutare.

 

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... rimedi naturali
Lapacho: proprietà, benefici e controindicazioni

Lapacho o anche noto come pau d'arco è l'alternativa naturale agli antibiotici, agli antivirali e...

Chiudi