Canone Rai a uomo morto da 34 anni



canone rai defuntocanone rai a uomo defunto

 

Non paga il canone Rai da 34 anni. Attenzione, non stiamo parlando di un super evasore, ma di una persona defunta. Mario Sementilli, il destinatario delle cartelle esattoriali della Rai, è morto e sepolto.

 


Eppure per la Rai deve pagare l’abbonamento Rai, anche se è morto. Che si è rivolta anche alla famigerata Equitalia per riscuotere il credito: circa duemila euro, tra sovrattasse e interessi. I familiari del Sementilli hanno più volte inviato raccomandate indicando che è morto. Ma niente da fare: la Rai non vuole saperne. E c’è anche da dire che la Finanziaria del 2008 ha abolito il canone Rai per tutte le persone che hanno più di 75 anni e un reddito non superiore a 6.713,18 euro l’anno.  Ma i morti, probabilmente, non sono inclusi. Anche questa è Italia.

 

[fonte:  http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=149110 ]

GD Star Rating
loading...
Canone Rai a uomo morto da 34 anni, 1.0 out of 10 based on 1 rating
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in canone rai, equitalia, italia, morte, notizia del giorno
barba lunga morte bin laden
Non si radeva da 10 anni: lo ha fatto dopo la morte di Bin Laden

Da quel tragico giorno, l'11 settembre 2001, aveva promesso a se stesso di non radersi...

Close