Guida in stato di ebbrezza: ritiro patente nullo se non ti assiste l'avvocato durante l'etilometro



«Il test dell’etilometro eseguito senza avere detto alla persona sottoposta all’esame che può farsi assistere da un avvocato non ha infatti nessun valore giuridico»; e, per questo, «l’imputato va assolto». È quanto ha stabilito il giudice per l’udienza preliminare che ieri mattina ha prosciolto un genovese di 62 anni che nel 2007 si era schiantato con l’auto a San Fruttuoso. L’uomo era stato fermato dai vigili urbani che gli avevano fatto la prova del palloncino: il tasso registrato dalla macchinetta era risultato di 1,48. L’automobilista era stato quindi condannato a 20 giorni di arresto con decreto penale per guida in stato di ebbrezza. Il difensore si era opposto e il primo giudice gli aveva dato ragione. Il procuratore generale aveva però impugnato l’assoluzione facendo ricorso in Cassazione. Le Sezioni unite avevano annullato il provvedimento ma avevano trasmesso gli atti a Genova per proseguire il giudizio dinnanzi a un altro giudice. Ieri il gip ha assolto definitivamente l’automobilista. Astemio. Fino a prova contraria.

Video:

[tratto da 'Il Giornale']

GD Star Rating
loading...

Un pensiero riguardo “Guida in stato di ebbrezza: ritiro patente nullo se non ti assiste l'avvocato durante l'etilometro

  • 27 Maggio 2017 in 11:51
    Permalink

    Bè, astemio non era, ma le procedure devono essere rispettate.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... carabinieri, etilometro, patente
Guida in stato di ebbrezza, prima denunciato, poi assolto perchè è troppo avaro

Questa è una di quelle storie che difficilmente sentirete in Italia. Nel nostro Paese l'etilometro...

Chiudi