Italiani pigri e nucleare – il probabile flop del referendum



ficarra e picone referendum nucleareficarra e picone: video spot per il referendum sul nucleare

Non voglio fare prediche inutili. Non voglio risultare noioso. Ma io gli italiani li conosco. So che per andare a votare, devono avere un buon motivo. Magari alle amministrative e alle elezioni politiche alzano pure il sedere dalla sedia e vanno alle urne, ma per i referendum è sempre la stessa storia. Gli italiani sono pigri, disertano i seggi. Preferiscono andare al mare. Non si raggiunge il quorum in un referendum dal 1995. Che vergogna.

Eppure questa volta c’è in gioco il futuro dell’Italia. Si sceglie, dopo il via libera della Cassazione,  se si vuole il ritorno in Italia dell’energia nucleare, a distanza di 24 anni dal referendum del 1987.

Un energia non sicura, come dicono gli ambientalisti tramite la voce di Ficarra  e  Picone:

http://www.youtube.com/watch?v=w6PTeXCtaXc

 

Riusciranno gli italiani a vincere la loro atavica pigrizia per votare? Molti sono anziani, e il pensiero di uscire da casa, col caldo (e già, perchè guardacaso i referendum li fanno sempre a giugno) asfissiante che fa da ostacolo, non ti invoglia certo a votare. Anche perchè, magari, molti di essi il nucleare manco lo vedranno, con i tempi biblici che occorrono per costruire nuove centrali o riattivare quelle vecchie.

-------------
-------------

L’altro ostacolo è la questione del ‘sì ‘e del ‘no’. Bisogna votare SI per dire NO al nucleare, e viceversa. E non c’è un modo migliore e più semplice per poter far capire cosa significa SI e cosa significa NO. D’altronde è un referendum abrogativo, dunque SI per abrogare una legge. In particolare, nel quesito referendario numero 3 si tratta di:

 


Vo­lete voi che sia abro­gato il decreto-legge 25 giu­gno 2008, n. 112, con­ver­tito con mo­di­fi­ca­zioni, dalla legge 6 ago­sto 2008, n. 133, nel te­sto ri­sul­tante per ef­fetto di mo­di­fi­ca­zioni ed in­te­gra­zioni suc­ces­sive, re­cante Di­spo­si­zioni ur­genti per lo svi­luppo eco­no­mico, la sem­pli­fi­ca­zione, la com­pe­ti­ti­vità, la sta­bi­liz­za­zione della fi­nanza pub­blica e la pe­re­qua­zione tri­bu­ta­ria, li­mi­ta­ta­mente alle se­guenti parti: art. 7, comma 1, let­tera d: rea­liz­za­zione nel ter­ri­to­rio na­zio­nale di im­pianti di pro­du­zione di ener­gia nucleare?

Dunque, si tratta di una tematica che necessiterebbe di approfondimento, pena la confusione totale.

In televisione non si parla di referendum del 12 e 13 giugno. Su Studio Aperto preferiscono parlare delle tette della Canalis o del lato B di Pippa Middleton.Gli unici informati sono i ragazzi che si informano su Internet, anche grazie ai continui link sull’argomento che circolano su Facebook. Eppure non basta. Non c’è sufficiente informazione. Molti sostengono che “a sto punto, se in Francia e altri Paesi confinanti ce l’hanno, perchè non dovremmo avercela anche noi, l’energia nucleare”. Cavolo. Valli a far capire che in Giappone, Nazione superorganizzata e avanzata (tecnologicamente e cerebralmente), è successo un disastro paragonabile a Chernobyl. Ho i brividi a pensare cosa sarebbe successo in Italia, nazione che non sa come far fronte a terremoti di piccola – media entità (vedi L’Aquila – bastava costruire case a norma di legge e non ci sarebbe stato nessun morto) e che non riesce a gestire il problema dei rifiuti (vedi Napoli), figuriamoci che casini verrebbero fuori per lo stoccaggio delle scorie radioattive (chissà perchè ma mi viene in mente Gomorra di Saviano).

Dunque.

Al referendum non capovolgiamo la scelta razionale dei nostri genitori, nel 1987, che dissero no ad incentivi statali e all’intervento dello Stato nel caso un comune NON voglia la costruzione di centrali nucleari . Votiamo SI. E soprattutto, alziamo il culo della sedia e andiamo a votare. Raggiungere il quorum sarebbe un risultato eccezionale. Eccezionale veramente.

 

Per approfondire: tutte le tematiche del referendum del 12 e 13 giugno 2011:

http://it.wikipedia.org/wiki/Referendum_abrogativi_del_2011

http://www.forumcivico.it/referendum-12-13-giugno-2011-325.html

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... ficarra e picone, nucleare, quorum
contatore geiger online
Contatore geiger live online

Contatore geiger webcam Dopo il disastro nucleare del Giappone, è chiaro che l'allarme radiazioni ha...

Chiudi