Guida in stato d’ebbrezza, anche se l’etilometro non funziona il carabiniere può ritirare la patente



etilometro

Dal sito legalclick.it:

Mi fermano per un controllo e l’etilometro non funziona: possono contestarmi lo stesso il reato di guida in stato di ebbrezza?

Sì, l’accertamento del tasso alcoolico tramite etilometro è la via principale ma non la sola. E’ certamente uno strumento che consente a Polizia e Carabinieri di avere una prova sicura dello stato di ebbrezza alcoolica. Ma, se ti fermano mentre guidi visibilmente alticcio, le forze dell’ordine possono comunque contestarti la guida in stato di ebbrezza anche se non hanno l’etilometro o se non funziona.

In questo caso, la prova si chiama in gergo prova sintomatica, perché i verbalizzanti devono scrivere nel verbale ciò che vedono e che ritengono, appunto, sintomo evidente di ubriachezza.

-------------
-------------

La descrizione classica che si trova in tanti verbali è: alito vinoso, difficoltà della parola, il soggetto barcolla, articolazione difficile della parola, frasi sconnesse, ecc…

L’unico dato positivo è questo: per applicare la sanzione massima prevista dall’art. 186 del codice della strada (cioè del reato di guida in stato di ebbrezza), che addirittura prevede la confisca del veicolo, gli agenti devono avere l’etilometro funzionante; in caso contrario, tramite il solo dato sintomatico, non possono applicare la pena più grave, bensì quella più lieve.

Video:

Un consiglio: oltre a non bere prima di mettersi alla guida, se si è oltremodo certi di non aver bevuto, bisogna chiedere agli accertatori di inserire a verbale (proprio in quello spazietto dove di solito loro ci scrivono “nulla”) che volete effettuare un esame del sangue al più presto e nel più vicino ospedale e (se siete insieme ad altre persone) che al momento del controllo erano presenti anche Tizio e Caio: potrà non servire indicare dei testimoni, ma va ricordato che la guida in stato di ebbrezza è un reato, e, come tale, provoca sempre un processo penale, con le sue regole e con le sue conseguenze.

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Un pensiero riguardo “Guida in stato d’ebbrezza, anche se l’etilometro non funziona il carabiniere può ritirare la patente

  • 27 Maggio 2017 in 11:54
    Permalink

    Come non servono i testimoni?
    I testimoni non servono se la contestazione riguarda il Codice della Strada, non il Codice Penale, quindi i testimoni servono si.
    Inoltre nulla toglie la querela di falso agli accertatori, se proposta il Magistrato accoglie i testimoni eccome.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... carabinieri, etilometro, patente
Alcolaser, l’etilometro a distanza

Una nuova arma per la lotta contro la guida in stato di ebbrezza, è stata...

Chiudi