I vantaggi di aprire un conto deposito rispetto al conto corrente tradizionale



Un conto deposito è un conto bancario ad elevato tasso di interesse e a zero spese, oltre che sicuro come un conto corrente tradizionale.

 

Lasciare il proprio denaro in giacenza su un conto corrente, significa ridurne nel tempo il suo valore per effetto dell’inflazione (perdita del potere di acquisto).
Affidarli invece a un conto di deposito significa non solo contrastare la perdita inflazionistica ma anche conseguire interessanti ricavi.

 

Un conto deposito è uno strumento semplice e vantaggioso, infatti:
1) Si apre e si gestisce online in pochi click;
2) Si ottengono rendimenti spesso superiori a quelli di strumenti a rischio minimo, quali BOT e buoni postali;
3) E’ a zero spese, salvo l’imposta di bollo pari ad appena lo 0.15 % della giacenza media.
4) E’ tra i prodotti più sicuri, al pari di un conto corrente, aderendo al fondo interbancario sulla tutela dei depositi;
5) E’ possibile prelevare in qualsiasi momento il proprio denaro in caso di necessità.

 

La classificazione principale tra i conti deposito è fra i liberi e i vincolati.
Video:

Nel primo caso il tasso di interesse è applicato indipendentemente dalla durata del deposito, nel secondo caso il tasso di interesse è applicato solo se la giacenza è mantenuta per il periodo scelto, tipicamente 3,6,12,18 mesi. In entrambi i casi, salvo per i conti cosidetti “non svincolabili”, è possibile prelevare in qualsiasi momento la propria liquidità.

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... conto corrente, conto deposito
aumenti bancoposta
Costi Bancoposta, dal 2013 carnet assegni a pagamento. Aumenti anche per i bonifici allo sportello

aumenti costi Bancoposta dal 2013: il carnet assegni da gratuito diventa a pagamento, e i...

Chiudi