Come risolvere la fame nervosa



fame nervosa

Disturbi alimentari: come risolvere la fame nervosa e incontrollata

Una forte delusione, stress, discussioni o problemi con un’amica o col fidanzato.  Basta poco per scatenare la fame nervosa, molto spesso incontrollabile, come se si volesse riempire quel vuoto o quel malessere che sentiamo, rimpinzandosi fino a scoppiare.

E’ anche vero che può capitare di avere una fame incontrollata se si tende a saltare la colazione o addirittura il pranzo. Per risolvere il problema, è bene mangiare a passi regolari e in orari fissi.

Ogni tipo di emozione che non si è in grado di gestire può portare a una “abbuffata emozionale”, citando il Dr. Joy Jacobs, professore associato dell’Università della California a San Diego e psicologo dei disturbi alimentari. E’ comunemente conosciuta con il termine inglese Emotional Eating.

rimedi contro la fame

-------------
-------------
 


Con questo termine si intende l’atto di sfogare frustrazioni ed emozioni negative col cibo. Nulla si male se fosse cibo sano, ipocalorico e privo di grassi dannosi per l’organismo, peccato che la maggior parte delle volte si tratta di cibo spazzatura, oppure di cose che, consumate in grandi quantità, fanno ingrassare (come il gelato: alcune donne possono arrivare a finirne una vaschetta intera). E’ proprio il corpo che richiede cibi ricchi di zuccheri, perché a livello fisiologico quando si alza il livello di zuccheri nel sangue si trasmette in tutto il corpo una sensazione di benessere, di breve durata, perché entra in circolazione la serotonina, l’ormone del benessere, ma nel momento in cui l’insulina cala, diminuisce gradualmente anche l’ormone. Il mangiare continuato fa sì che il livello di zucchero sia alto costantemente, peccato che alla lunga glutei, pancia e gambe ci rimettano!

Nei casi gravi, meglio rivolgersi a uno psicologo professionista: se non ci si riesce a fermare, cioè, oltre a questo problema, si hanno paranoie, fobie o altri disturbi del comportamento.

Esistono tante maniere per dare sfogo alle proprie emozioni senza coinvolgere il cibo, come praticare sport, auto massaggiarsi, leggere un libro, uscire con le amiche, fare shopping, oppure fare giardinaggio. Insomma, tutte le attività che possono far rilassare e non far pensare ai problemi.

Ma cosa fare se l’impulso di mangiare schifezze ci coglie all’improvviso? Intanto, non farsi prendere dal panico. Se non si può fare nessuna delle attività sopra descritte, i consiglio è quello di farsi un buon tè nero o verde, in quanto contengono la teanina, una sostanza che stimola il cervello a rilasciare ormoni che attenuino l’ansia. E’ sempre bene averne una bella scorta in casa, sarà meglio che comprare le pillole in farmacia!

Fonti:

Emotional eating

http://weightmaven.org/2011/05/15/about-emotional-eating/

GD Star Rating
loading...
Come risolvere la fame nervosa, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... alimentazione, ansia, benessere, fame, fame nervosa, malattia
microonde pericolosita
Cucinare al microonde fa bene o è pericoloso?

Cuocere gli alimenti con il forno a microonde fa male alla salute o no? Il...

Chiudi