Ricetta Bagel: cosa sono e come prepararli



ricetta bagel

Ricetta dei bagel perfetti

I bagel sono una sorta di panini a forma di ciambella, consumati maggiormente nel Regno Unito, nel Canada e negli USA, oltre che nelle città dove è presente una forte comunità ebraica.

Si sa che le sue origini  sono sicuramente polacche: qualcuno sostiene che sia nato come omaggio da dare alle puerpere (simboleggia il cerchio della vita), altri sostengono che l’abbia creato un panettiere per rendere omaggio al Re di Polonia in visita a Cracovia.

Personalmente, li ho scoperti guardando la celebre serie Sex and the City. Il bagel ha la particolarità di essere dorato, lucido e dorato all’esterno, mentre all’interno è morbido. Ogni comunità ha la sua ricetta e la sua versione, ma che sia al naturale, ricoperto di semi di sesamo, di papavero, con il sale sopra o tagliati a metà con un velo di burro, mangiati caldi sono insuperabili.

La ricetta proposta è facile, nonostante la fase di preparazione sia molto lunga, ma è importante seguire tutti i passaggi in modo da sfornare dei bagel perfetti. Essi si possono conservare come il pane, ma essendo un prodotto privo di conservanti, si induriscono dopo 3-4 giorni: si può rimediare all’inconveniente scaldandoli al microonde per pochi secondi.

-------------
-------------

Ingredienti per 12 bagel grandi (o 24 piccoli):

30 gr di lievito fresco,

2 cucchiai di olio di semi,

2 cucchiaini di sale,

250 ml di acqua tiepida,

una pentola d’acqua,

50 gr di zucchero,

500 gr di farina,

 


1 uovo sbattuto,

sale grosso

semi di papavero,

semi di sesamo.

 

Preparazione dei bagel

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungere l’olio. Se si ha l’impastatrice, unire la farina, il sale e lo zucchero, poi azionarlo in modo da togliere ogni grumo. Unire poco alla volta il composto di olio, acqua e lievito e far andare il robot finché non si sia amalgamato. Versare il tutto in una ciotola e impastare con le mani: se l’impasto è secco, aggiungere poca acqua, se è appiccicoso, aggiungere farina. Per chi ha voglia di lavorare il tutto a mano, basta setacciare la farina, aggiungere sale e zucchero e fare una fontana al centro, dove si verserà il composto liquido. Incorporare con le mani al farina e lavorare l’impasto. Quando sarà amalgamato, lavorarlo per almeno 10 minuti.

Formare una palla e lasciare riposare l’impasto in un luogo caldo, coprendolo con un canovaccio, per almeno 45 minuti. Trascorso il tempo, lavorare a mano l’impasto per altri 10 minuti, poi dividerlo in 12 pezzi (o 24), formando delle palline. Mettere sul fuoco la pentola piena di acqua. Forare il centro di ogni palla con le dita, dando la forma delle ciambelle. Disporre i bagel su una piastra foderata di carta forno, coprirli con un canovaccio e lasciarli lievitare per almeno 15 minuti. Iniziare a preriscaldare il forno a 200 gradi.

Finito il tempo, quando l’acqua bollirà leggermente, immergere i bagel nel’acqua per almeno un minuto per lato. Questo procedimento è essenziale per avere la caratteristica crosta lucida. Man mano che ogni bagel sarà immerso in acqua, lo si adagerà sulla piastra da forno foderata di carta apposita, in modo da far raffreddare il tutto per almeno 5 minuti. Con un pennello, cospergerli con l’uovo sbattuto e, se lo si desidera, spolverizzarli di sale o semi di papavero o di sesamo. Infornare per 20 minuti, fino a che non diventeranno dorati.

 

Fonti:

http://www.vanityfair.it/vanityfood/ricette/12/11/21/ricetta-bagel-nigella-lawson-delizie-divine;

http://www.ricetteamericane.com/2007/01/ricetta-bagels.html

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... bagel, cucina, pane
microonde pericolosita
Cucinare al microonde fa bene o è pericoloso?

Cuocere gli alimenti con il forno a microonde fa male alla salute o no? Il...

Chiudi