L’ex calciatore Campbell accusa la Federazione inglese di razzismo



Non è mai stato nominato capitano della Nazionale di Calcio d’Inghilterra nonostante le sue qualità, perchè è nero: Sol Campbell accusa di razzismo la Federazione

campbell razzismoIl problema del razzismo è sempre attuale, soprattutto quando coinvolge un ambiente come quello del calcio, dove si presume che determinati pregiudizi siano stati estirpati, ma dove invece gli episodi di intolleranza continuano a verificarsi.

La questione, chiaramente, non riguarda solo l’Italia, dove il razzismo di manifesta prevalentemente in cori e striscioni beceri dei tifosi.

Dall’Inghilterra, infatti, rimbalzano le accuse molto gravi di un ex giocatore di colore, Sol Campbell, che in una autobiografia di prossima uscita accusa apertamente la federazione inglese di non avergli concesso l’onore di essere capitano della Nazionale a causa del colore della sua pelle.

 


Campbell, 39 anni, è stato uno dei migliori difensori inglesi della storia recente e a livello di club ha raggiunto le soddisfazioni maggiori indossando le maglie di Arsenal e Tottenham, con cui ha vinto due Premier, tre FA Cup e una Coppa di Lega, prima di ritirarsi nel 2012 e diventare un portavoce attivo contro il razzismo. Ad anticipare alcuni scorci della sua autobiografia ci ha pensato il “Sunday Times”, che ha messo in risalto i passaggi del libro in cui l’ex calciatore accusa la Football Association (FA) di aver osteggiato la sua nomina a capitano della Nazionale, per cui ha giocato in 73 occasioni fra il 1996 e il 2007.

Campbell in realtà ha indossato la fascia di capitano in tre occasioni, ma il difensore nel suo libro dichiara che la FA non vuole un uomo di colore a rappresentare la Nazionale con continuità, chiedendosi come a un giocatore con la sua credibilità ed esperienza sia stato preferito, per esempio, l’attaccante Michael Owen.

-------------
-------------

La Football Association al momento ha preferito non rispondere alle accuse di Campbell, il quale si auspica che in futuro persone con origini diverse, quali neri e indiani, siano maggiormente responsabilizzate a livello dirigenziale nel calcio inglese, considerato che ormai sono numerosi coloro di etnie diverse che giocano per la Nazionale Inglese.

Via: http://www.repubblica.it/

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... calcio, football, inghilterra, notizie repubblica, razzismo
milan juventus 2014
Milan – Juventus, le probabili formazioni

Partitissima Milan - Juve questa sera a San Siro: ecco le formazioni Allo stadio San...

Chiudi