Mondiali 2014: Spagna – Olanda, le probabili formazioni



Mondiali di calcio in Brasile, le probabili formazioni del big-match del gruppo B, Spagna-Olanda, alle ore 21 di stasera.

spagna olanda mondiali calcioQuattro anni fa, nel 2010, salutammo il mondiale proprio con loro due, le principesse dell’ultimo torneo, Spagna e Olanda. Oggi, a quattro anni di distanza, dopo aver già assistito a Brasile – Croazia (ieri alle 22, terminata 3-1) e Messico – Camerun (in onda stasera alle 18), il remake della finale che a Johannesburg coronò la Spagna campione del mondo. C’è però anche un po’ di Italia in questa sfida affascinante: a prendersi la responsabilità di dirigere il match sarà il bolognese Nicola Rizzoli. Non male come esordio per l’arbitro azzurro.

Dalla finale del mondiale sudafricano sono cambiate molte cose: Del Bosque ha portato 16 dei reduci del mondiale del 2010, mentre Van Gaal ne ha chiamati solo 6. Tra le grandi novità, sul fronte spagnolo, la presenza di Diego Costa, che è con ogni probabilità sinonimo del sacrificio della teoria – che tante soddisfazioni ha regalato agli iberici – del ‘falso nueve’, mentre tra gli orange vi è un grande blocco di giovani che devono cercare di integrarsi con le grandi stelle della squadra, Robben e Van Persie su tutte.

 


Del Bosque dovrebbe puntare sull’ormai collaudato 4-2-3-1. In porta l’evergreen Casillas, supportato da Piqué e Sergio Ramos, con Azpilicueta e Jordi Alba sulle fasce. A fare da filtro in mezzo al campo ci saranno i più fisici Sergi Busquets e Xabi Alonso, mentre il trio fantasia David Silva – Xavi – Iniesta agirà alle spalle di Diego Costa, che dovrebbe aver recuperato dall’infortunio che lo ha costretto ad abbandonare anzitempo sia la sfida decisiva per la vittoria della Liga contro il Barcellona sia la finale di Champions League contro il Real Madrid. Se tuttavia qualcuno dovesse dare forfait, la panchina ha sicuramente sostituti degni di nota: Fabregas, Juan Mata, David Villa, giusto per citarne alcuni.

Van Gaal, al contrario, opterà per un modulo più cauto, vale a dire un 5-3-2 con Cillessen in porta, il quintetto difensivo composto da Janmaat, De Vrij, Vlar, Martins Indi e Blind. A centrocampo la qualità e garantita da Sneijder, a cui si affiancano De Jong e De Guzman, mentre il tandem d’attacco sarà composto da Van Persie e Robben. Il cambio di modulo è essenzialmente forzato dall’infortunio di Strootman, che tanto graverà sul mondiale degli uomini di Van Gaal.

-------------
-------------

via: http://www.gazzetta.it/Calcio/Mondiali/12-06-2014/mondiale-olanda-la-spagna-la-vendetta-puntando-sneijder-5-3-2-80910428130.shtml

 

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... arbitro, calcio, mondiali 2014, mondiali di calcio, olanda
sampdoria vendita ferrero
Sorpresa a Genova: Garrone vende la Sampdoria

Il presidente della Sampdoria Edoardo Garrone ha annunciato di aver venduto la Samp a Massimo...

Chiudi